GESTALT SUMMER 2017

IMG_6223GESTALT SUMMER a NOCETO 2017
Carissimi
Questa nota è per confermare che Noceto, la nostra “casa di campagna” resterà aperta e a diposizione di coloro che vogliano trascorrervi alcuni giorni di riposo e ri-creazione per i mesi estivi.
Di seguito vengono riportati gli stimoli che si succederanno in questo periodo, in particolare nelle prime due settimane di agosto, e che terremo aggiornati sul sito www.noctiamo.it .
UNA ESPERIENZA DI VITA IN COMUNE
L’esperienza di vita in comune rappresenta una componente significatica del mio percorso personale e professionale. Oltre ad una esperienza decennale in tal senso in età giovanile, ho fondato e fatto la supervisione per 18 anni alle Comunità terapeutiche professionali per tossicodipendenti del Comune di Roma e ho avviato il Progetto residenziale di psicoterapia intensiva Orthos per il trattamento di giocatori d’azzardo. Tale esperienza, denominata Clean, si è estesa a persone con dipendenze comportamentali diverse come internet, sessuo-affettive e overeating. Il sogno che accompagna attualmente è anche quello di raccogliere il testimone di Fritz Perls che, in un albergo nei pressi di Vancouver in Canada cercò di avviare un “Gestalt-Kibbutz” di cui ci sono state restituite le testimonianze a cura di Perls-Baumgartner (edito da Astrolabio). La Gestalt ha come elemento portante della sua epistemologia la relazione Individuo/ambiente che, nel caso delle relazioni interpersonali, non riguarda solo la relazione Io-Tu, ma anche quella Io-Noi. In questa dinamica interattiva possiamo trovare una occasione straordinaria per sperimentare le “funzioni del sé” nelle esperienze di contatto e di poter lavorare su quegli aspetti della nostra personalità che le strutture enneatipiche, di cui siamo debitori in particolare a Claudio Naranjo, ci permettono di evidenziare e correggere nei loro aspetti disfunzionali.
La struttura di Noceto, al di là di programmi strutturati come Orthos e CLEAN, si offre anche ad ospitare persone interessate a trascorrere un periodo di riposo e cura in un ambiente accogliente ed in grado di fornire supporto psicologico grazie alla disponibilità di psichiatri e psicoterapeuti (Riccardo Zerbetto, Andrea Ballati, Paola Dei, Rosalba Raffagnino per consulenze sulla ricerca) e numerosi counselors di Siena e di Milano. Gli stessi, in alternanza, saranno dipsonibili a richiesta.